Ricordo come fosse ieri ogni giorno passato a pensarti. Che fossi sola o in mezzo alla gente la mia mente vagava su quegli attimi vissuti insieme e poi svaniti come nebbia in una giornata d’inverno.

E scuotevo la testa e stropicciavo gli occhi ignorando me stessa e quella voce dentro me che diceva “l’hai lasciato andare”.

Era vero, lo sapevo, ti avevo lasciato andare pentendomi di averlo fatto l’istante che seguì quelle mie stupide parole, ma ormai era fatto e non potevo correre a riacciuffarle, quelle parole che segnavano la fine.

Ma la fine non era mai stata segnata tra noi, non per me che ti immaginavo ancora qui ogni minuto. Ti vedevo seduto su quel muretto che mi dicevi ti amo, ti vedevo stringermi tra le tue braccia o baciarmi forte come sai fare tu. Eri come un fantasma che infestava la mia vita e la mia anima, che non voleva abbandonarmi e che non faceva altro che ricordarmi quanto ti volessi ancora.

Ancora, ancora e ancora. Anche quando stavo con un altro, anche quando ti vedevo con lei, anche quando mi salutavi per strada distratto, quando prendevo apposta l’autobus che passava sotto casa tua.

So che non ci hai mai creduto, pensavi che ti avessi dimenticato, che quella piccola fragile storia per me non fosse significata niente. E invece non sai quanto ti ho sognato, quanto avevo sognato quel giorno in cui mi hai ritrovata e mi hai parlato di te.

In quel momento ero io a non crederci, non credevo fosse possibile che tu mi stessi baciando quella mattina su quella panchina sgangherata, che tu mi avessi cercata per dirmi Ti amo di nuovo, che dopo anni il destino m’avesse dato un’altra possibilità.

La possibilità di essere felice e di dare a te la vita che meriti, una vita insieme. Finalmente.

E ti giuro che ne varrà la pena, giuro e non ho paura di dirlo che fino a che ci sarà sincerità e amore ci sarò io vicino a te.

Per troppo tempo ti ho visto con altre e adesso l’unica sagoma che voglio vederti accanto deve essere la mia. Per troppo tempo ho immaginato i tuoi occhi sorridermi, le tue mani accarezzarmi e le tue labbra sulle mie.

Per troppo tempo ti ho cercato tra la gente sperando di vederti anche solo un po’ e mi sei mancato così tanto che credevo d’aver perso un pezzo di cuore.

Ti ho immaginato per così tanto tempo che adesso passerei ore e ore solo a guardarti dormire.

 

images (2)

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...