Anno bisesto anno funesto?

Il 29 febbraio è strana come data.

È insolita, non per niente viene ogni 4 anni, e mi costringe sempre a pensare a come funziona per quelli che sono venuti alla luce in questo giorno. Sfigati? Boh. Sicuramente non in alcuni paesi del mondo, dove esistono club appositi a cui possono accedere solo i nati in anni bisestili o dove vengono fatte celebrazioni a livello nazionale per festeggiare i compleanni dei nati proprio il 29 di febbraio.

Giustamente, dato che capita “una volta ogni”, le cose vanno fatte per bene!

Stamattina quando ho aperto facebook per la prima volta ho notato una scritta sulla home che recitava “Martina, ogni quattro anni febbraio ha un giorno in più, sfruttalo al meglio!”. Dopo esser rimasta rincoglionita per qualche secondo mi sono detta “sfruttarlo al meglio? Volentieri, ma come? È un giorno come un altro, mi alzo, mi vesto, vado a lavoro, pranzo, leggo, ceno, guardo la TV, scrivo…le solite cose! D’altronde mica si festeggia qualcosa, mica è festa.”

E se invece lo fosse? Se fosse giornata rossa sul calendario? Se tutti stessero a casa stile primo maggio? Tutto chiuso: negozi, bar, supermercati. Tutto! Un giorno in cui ognuno pensa solo ed esclusivamente a se stesso. In cui si organizza qualcosa da fare che ci piacerebbe ma per cui non abbiamo mai tempo, in cui il motto deve essere “oggi ci sono solo per me”, una sorta di giornata auto celebrativa, ecco!

So che per molti è difficile pensarla in questo modo e parecchi non troverebbero nemmeno qualcosa in cui impiegare la giornata se veramente tutto fosse chiuso e le città diventassero fantasma anche solo per qualche ora…però forse aiuterebbe a riflettere, non so, a guardarsi dentro!

Nemmeno io, così su due piedi, saprei cosa farne di una giornata intera solo esclusivamente incentrata sui miei desideri ma da trascorrere senza pretendere che le terme siano aperte o cose simili (giustamente, anche quelli che lavorano alle terme farebbero qualcosa per se che non sia lavorare)  però pensandoci, visto che questo benedetto 29 febbraio viene ogni 4 anni non è che sarebbe disastroso per nessuno se venisse considerato festivo, no?

Girovagando su internet alla ricerca di qualche curiosità riguardante questo giorno ne ho trovate alcune buffe, che proprio non sapevo, sul sito di Focus. È un invito ad andarci e leggerle? Sì, perché soprattutto quelle sul matrimonio mi hanno fatto molto ridere 😁

Tornando al titolo dell’articolo, credo che sia solo superstizione tutta questa faccenda dell’anno sfortunato, non credete? Il mio per adesso sta andando bene e, come diceva qualcuno, “Quando c’è bisogno di toccar ferro o legno, ci si accorge che il mondo è fatto di alluminio e vinile.”

quindi…Avanti tutta e buona giornata 😘

 

Annunci

One thought on “Anno bisesto anno funesto?

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...