Sotto sotto c’è il sole ☀

“Guarda che nuvoloni” dicevo sempre a mia madre ogni volta che il cielo sembrava mettersi bene e invece tutt’ a un tratto si faceva di nuovo scuro.

Lo guardavo, alzavo gli occhietti e fissavo quella distesa di sfumature di grigio per cercare di capire se fosse o meno il caso di uscir fuori a giocare. Eppure la luce c’era, qualcosa al di la del grigiore illuminava il giorno, non era come quelle volte in cui già alle tre del pomeriggio era buio, come nel pieno inverno, con la minaccia di un brutto temporale…

Quel tipo di tempo atmosferico ti metteva in stand by, ti confondeva, ti faceva storcere il naso perché non riuscivi a capire bene cosa sarebbe successo, come sarebbe andata a finire…cosa stava sotto a quel primo strato di panna color inquinamento? la pioggia oppure il sole? Si poteva azzardare a mettersi le scarpe e uscire a far qualcosa che non fosse aspettare il destino?

Si poteva, si doveva. Quei nuvoloni non mi avrebbero lasciata sul filo del rasoio, non ne avevo voglia, non ero il tipo, così ogni volta mi preoccupavo sì, ma poi me ne sbattevo…e uscivo…ogni tanto avevo fatto male i conti ed era iniziato a piovere per davvero, da un momento all’altro. A piovere di grandi o piccole gocce di delusione per il doversi interrompere e il dover rientrare in casa; a volte invece aveva ragione mamma quando diceva “vai, vai, non sono nuvole d’acqua”.

Magari fosse sempre così, magari ci fosse sempre qualcuno nella vita a dirti “ehi, non fidarti”, “ehi, puoi provare”, “ehi, buttati, non accadrà niente”.

La verità è che questo non succede e non sucederà mai, non ci sarà mai nessuno che potrà dirti come andranno le cose, nessuno predice il futuro, esistono solo consigli. Da seguire o non seguire, puoi scegliere, ma sono consigli.

Magari, ripeto magari, le persone avessero il libretto di istruzioni… Per provare a montarle, a smontarle o soltanto a capirle!

Le persone infondo sono come le nuvole di quel tempo incerto:davanti bianche e non sembrano d’acqua, ma dietro…boh…

Resta solo una cosa da fare: rischiare. Mettersi in gioco e giocare. Pur non sapendo come va a finire, pur non conoscendo tutte le risposte esatte, pur con la consapevolezza che se quel gioco diventasse una competizione tu potresti perdere.

Ne ho sentiti di consigli negli anni…parecchi…di consigli veri e di quelli che vanno messi tra virgolette perchè in reltà sono avvertimenti, paracolpi, una sorta di uomo avvisato mezzo salvato, magari detti con non molta convinzione, con la faccia di chi te li propina ma “poi fai come ti pare, io te l’ho detto”

Alcuni li ho ascoltati, alcuni li ho seguiti, altri li ho ignorati…non si può fare altrimenti in questo mondo senza sfere di cristallo, non si può far altro che riflettere e scegliere oppure azzerare i pensieri e calarsi nell’ombra di una nuova conoscenza. E come va, si vedrà.

Credo sia questo che smuove le cose, che fa incontrare le persone, perchè la paura è un’arma a doppio taglio, non credete?

ti può bloccare, ti può far restare incollato a quell’incrocio come se i tuoi piedi fossero scarpe di marmo, ma ti può anche liberare…ti può far rischiare di trovare, dietro a quelle nuvole che sembrano d’acqua, un bel pezzo di cielo sereno.

“Prova, secondo me sotto sotto c’è il sole” mi rassicurava mia madre quando, in quell’attimo di indecisione sul da farsi, continuavo a rimanere sull’uscio di casa a guardare il cielo.

Ho cambiato idea, non voglio più paragonare le persone al cielo…non sempre sotto sotto c’è il sole, spesso sono solo ciò che vedi…e ti riversano addosso temporali di parole come se con esse non facesse male bagnarsi!

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...