L’odore

La biblioteca di notte ha il suo fascino.

La  mia biblioteca ha un giardino bellissimo, un giardino ottocentesco pieno di alberi, fiori, panchine, lampioni, un canneto e perfino delle lucette che illuminano il vialetto d’entrata.

Ieri sera avevo il turno di notte, e quel giardino era uno spettacolo. Mi sono fermata a guardarlo, ad annusarne l’odore d’erba tagliata, l’odore del buio, della terra.

Lo stesso odore che mi ricorda le notti passate al parco del campeggio quando era ormai tardi e i bambini avevano già smesso di giocare, i vecchietti di chiacchierare, al bar non servivano più i caffè e gli idranti avevano preso la loro corsa.

Lo ricordo bene quell’odore…l’aria si inzuppava e potevi quasi sentire in bocca il sapore della terra ormai intrisa.

Ogni tanto ci divertivamo a correre sotto i getti d’acqua anche se era sera e non era più molto caldo, ma di solito si preferiva mettersi in un angolo e starcene a parlare ore ed ore di cose che nemmeno ricordo, di cose di cui i ragazzetti sanno parlare.

Anche la piscina aveva il suo fascino…così grande, bella e illuminata ti faceva venir voglia di fare uno strappo alle regole e saltarci dentro, pure vestita! Ma poi Alfonso, il guardiano, si sarebbe arrabbiato moltissimo e ci avrebbe fatto una parte come solo lui sapeva fare quindi no, meglio aspettare il prossimo evento organizzato dagli animatori…per lo meno è fatto apposta, non si rischia niente.

Nella sala giochi era tutto spento ma, se qualcuno aveva ancora voglia di fare il cretino, si stava seduti sul biliardo o sulle moto facendole dondolare come se fossero altalene.

Ed eccolo anche lì, quell’odore. Del legno stavolta, il legno chiaro di cui la sala era fatta. E ti entrava nelle narici la notte come mai in nessun altro momento del giorno, nemmeno quando sulle pareti ci batteva forte il sole…

E ogni volta che ci penso mi viene la nostalgia.

E ieri sera ero in questo grande giardino a pensare quanto fosse bello, ma l’odore e la notte mi hanno trasportato altrove…in fondo ai miei pensieri…

Annunci

6 thoughts on “L’odore

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...