Vuoi assaggiare un dolce pakistano?

Ieri sera sono andata in centro con Davide.
Avevo un colloquio alle 18.30 e, dato che alle 20.00 una mia amica avrebbe suonato col suo gruppo in una libreria poco distante, abbiamo deciso che tornare a casa non era una buona idea quindi ci siamo infilati dentro a un kebabbaro per una cenetta easy diventata poi romantica dato che gli unici clienti nel locale eravamo noi 🙂
Apro parentesi: quel kebab esiste in città dai tempi dei tempi, credo sia stato uno dei primi ad aprire quando è esplosa la moda della carne girevole e ci lavorano gli stessi tizi da quando andavo a scuola.
Ogni tanto da ragazzini ci abbiamo mangiato prima di rientrare per il tempo pieno, è buono più degli altri ed è stato nominato il miglior kebab in circolazione.
A voi piace?
Parentesi chiusa.
Insomma spolveriamo tutto quanto è stiamo quasi per pagare ed andarcene quando, con nonchalance, il tipo al bancone mi fa: “lo vuoi assaggiare un dolce pakistano?”
“ovvio!” faccio io, gnamme!
Era una specie di mattonellina bianca, odorava di burro e di latte condensato e al primo morso ho creduto che il diabete mi sarebbe schizzato fuori dalle orbite.
Però era buono, cacchio 😍
Mi è piaciuto talmente tanto che oggi sono andata a cercare la ricetta…
Penso di averlo trovato, si chiama Barfi Badam!
è tipico del Pakistan ma anche dell’India e di un po’ tutto l’oriente ed è una bombetta di calorie dal sapore dolce e un po’ speziato.
La ricetta originale l’ho vista qui ma io ho ridotto di tantissimissimo le dosi e non avevo il cardamomo né la farina di mandorle quindi giusto per provare ci ho messo la cannella e la granella di nocciole.
Ecco il risultato:

 

Lo so, ha un aspetto orribile…
Però è discretamente buono, mi posso dire abbastanza soddisfatta 🙂
Ce ne sono un sacco di varianti, lo conoscevate?
Annunci

9 risposte a "Vuoi assaggiare un dolce pakistano?"

  1. A me il Kebab piace molto. Quello fatto dall’egiziano è *molto* meglio rispetto a quello fatto da una coppia di italiani.
    Il dolce in effetti non lo conoscevo, a prima vista non è che sia proprio invitante, mi fido del tuo giudizio.
    Ciao

    K!

    Mi piace

  2. No, non conoscevo questo dolce ma, come tutti i dolci arabi, sicuramente mi piacerebbe.
    Ho vissuto in Egitto per qualche anno e lì ho assaggiato per la prima volta il kebab… quello vero, fatto con gli scarti della carne e le parti più grasse, era ottimo. Non posso fare un paragone dato che, non mangiando più carne, non ho mai assaggiato un kebab fatto in Italia… ma le carni scelte per questo piatto mi sembrano sempre troppo magre per dare un ottimo risultato sotto il profilo del gusto.

    Buona domenica.

    Mi piace

    1. Anche se non ho mai assaggiato il kebab originale credo di poter dire che quello italiano non è la stessa cosa, seppur fatto da arabi perché come per tutte le cose quelle originali mangiate nel paese d’origine non hanno paragone 🙂

      Buona domenica anche a te e grazie per il commento 🙂

      Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...