Breve storia triste #16

Giornata grigia in negozio, piove e c’è poco via vai.

Entra una signora altissima, robusta, bionda, con la faccia arrabbiata e con addosso un impermeabile, che sgocciola ovunque mentre lei gironzola tra gli scaffali.

“buonasera, se ha bisogno chieda pure”

“sì buonasera, vorrei un 41 di sandali”

“che tipo di sandali?”

“estivi”

🙈

“va bene, do un’occhiata a cosa è rimasto”

Vado in magazzino, torno dopo 5 minuti, seguo la scia di gocce lasciata dall’impermeabile e la trovo che guarda le scarpe da uomo.

“di sandali purtroppo mi è rimasto solo questo”

*indico un modello giallo con la zeppetta in sughero*

“solo questo?” fa lei “nient’altro?”

“no, mi dispiace, ma a fine stagione purtroppo…”

“e di questi?” mi interrompe.

“no, di questi ho solo numeri piccoli”

“di questi?”

“no, mi dispiace”

“di scarpe da ginnastica in saldo?”

“ehm…no, ho giusto tre o quattro modelli ma…”

“quindi non ha niente di 41?!”

“ho quasi tutto della nuova collezione, in saldo non mi è rimasto molto”

“mammamia” sbuffa “io non capisco perchè rimanete aperti se di 41 non c’è niente!”

Mi gira le spalle e se ne va.

Fine.

 


3 risposte a "Breve storia triste #16"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...