Breve storia triste #1

Oggi mi è capitata una cosa (l’ennesima) che mi ha fatto venire voglia di aprire questa rubrica sul mio blog, rubrica che si chiamerà “breve storia triste” e che però tanto triste non sarà perchè le situazioni che voglio infilarci dentro sono piuttosto ridicole!

Non so a chi è venuto in mente di inventare questa frase, la vedo spesso sui social e solitamente è usata per descrivere qualcosa che accade e che fa un po’ pensare alla legge di Murphy, della serie:

Breve storia triste: ho spalmato la marmellata sulla fetta biscottata, la fetta biscottata mi è scivolata di mano, è caduta sul pavimento dalla parte della marmellata. Fine.

Roba che ti suscita reazioni a metà tra il “ma povero!” e il “ahahahah che sfiga nera!” e che può essere ben descritta secondo me con una faccina tipo questa: XD

Per cui, siccome anche a me (come credo un po’ a tutti) di cose simili ne capitano a sfare, le riporterò qui sotto forma di breve storia triste per fare una risata e per farmi prendere per il culo da chi legge XD

Ovviamente i commenti sono ben accetti, se qualcuno ha una sua breve storia triste da raccontare la condivida pure senza timori 😉

Inizio con la mia, che è un po’ surreale e decisamente stupida:

Breve storia triste: il cellulare è impostato sul silenzioso, arriva un messaggio, il cellulare suona lo stesso. Fine.

Alla prossima, buona serata a tutti! ❤

 

Annunci

22 thoughts on “Breve storia triste #1

  1. hahahahah Una rubrica molto simpatica direi, bella idea! Ovviamente anche a me ne capitano tantissime ma ora che ci penso non me ne viene in mente nessuna anzi forse una si (mi capita spessissimo) Breve storia triste: dove sono gli occhiali? Ma erano qui un attimo fa! …ah ce li ho già sul naso. Fine.

    Liked by 2 people

  2. Leggo spesso frasi del genere e purtroppo devo ammettere che mi ci ritrovo in quasi tutte!!!
    Breve storia triste:
    “C’era una volta una pianta… poi la regalarono a me!”
    Breve storia triste :
    “Non hai soldi e trovi il mondo da comprare; hai i soldi non ti piace niente da comprare!”
    Breve storia triste:
    “Sei a dieta e ti invitano a pranzi, compleanni, matrimoni; smetti la dieta, non ti vagano mmmmmmaaaaaaaaaaiiiii più!!!!!

    Mi piace

  3. Adoro le brevi storie tristi. A me ne è successa una oggi.
    #Brevestoriatriste
    Sogni di riaddormentarti dopo aver spento la sveglia e quindi di svegliarti in ritardissimo per il lavoro. Ti svegli ed è vero. FINE 🙂

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...